Chiavenna

Ufficio Informazioni Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti della libertà
T 0343 37485
F 0343 37361

Orario apertura dal 15.07.18 al 09.09.18
Feriali: 07:30 - 12:30 e 14:00 - 18:50
Festivi: 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00
Agosto festivi: 08.30-12.30 e 14.00-18.00





consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Informazioni e richieste per gruppi, convegni, eventi Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti per la libertà
T 0343 37485
F 0343 37361

Orari di apertura
Dal lunedì al sabato: 09:00 -12:40 e 14:00 - 18:50. 
Domenica e festivi 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00.

consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Madesimo

Ufficio Informazioni Madesimo

23022 - Madesimo (SO) Via alle Scuole
T 0343 53015

ESTATE 2018
Tutti i giorni: 9.00–12.30 e 14.30–18.00
 

 

 



info@madesimo.eu
www.madesimo.eu

Campodolcino

Ufficio Informazioni Campodolcino

23022 - Campodolcino (SO) Via D.R. Ballerini,
T 0343 50611

ESTATE 2018
Lunedì: 09-12.30 e 15.00-18.30
Martedì: 09-12.30 e 15.00-18.30
Mercoledì: chiuso
Giovedì: 09-12.30 e 15.00-18.30
Venerdì: 09-12.30 e 15.00-18.30
Sabato: 09-12.30 e 15.00-18.30
Domenica: 09-12.30




campodolcino@valtellina.it
www.campodolcino.eu

Home    Cosa fare   La Valchiavenna in inverno



Telemark: eleganza naturale

Sulle piste da sci capita di incontrare fluide figure che si destreggiano in profondi ma leggeri inchini. Gli appassionati del tallone libero sanno di che si parla: il telemark, sport dalla storia vecchissima e dalla popolarità in crescita.

Una delle prime domande che ci si pone è “cos’è il telemark”? Il telemark è una disciplina di scivolamento, nata ufficialmente a metà dell‘ottocento… No, fermi tutti! Il telemark è libertà di movimenti, energia, dinamicità ed eleganza, ma anche fatica e sudore.
Perché ci si avvicina al telemark?
Per ragioni più diverse: chi perché è stufo dello sci alpino o dello snowboard, chi per provare con gli amici, chi per ascoltare sensazioni nuove o chi, semplicemente, perché ne è incuriosito dall‘eleganza.
Ma soprattutto, perché si continua a sciare in telemark?
Difficile da spiegare. Le sensazioni che percorrono ogni cellula corporea creano uno stato di dipendenza. I risultati si ottengono dopo ore di pratica, ma la soddisfazione (sia fisica che psicologica) ed il divertimento sono assicurati sin da subito. E’ il corpo, nel suo intero, che porta a fare la curva, non solo i piedi, non solo le gambe. L’impegno fisico è, senza dubbio, notevole, ma ne giovano allenamento e benessere. Non c’è gara, solo rapporto con i propri limiti.
Telemark è libertà, fatta di gesti naturali e semplici.
Telemark è curva nuova, diversa da quella precedente, intrisa di energia e vitalità.
Telemark è istinto, ricerca costante d’equilibrio tra il cadere e lo stare in piedi.
Telemark è intima connessione tra l’uomo e la montagna.
Telemark è gioco.
Sto esagerando? Provare per credere.

Testo di Matilde e Roberto Giovannoni

*****

Telemark in Valchiavenna
La Valchiavenna offre all’appassionato dello sci a tallone libero una vasta gamma di possibilità: dal principiante al più esigente telemarker back country. Il comprensorio sciistico della Valle Spluga, con la varietà di piste e discese in fuori pista, è la “soluzione” ideale sia per chi vuole iniziare la pratica del telemark, sia per lo sciatore esperto . Il principiante potrà inoltre trovare a Madesimo maestri di sci specializzati in telemark e apprendere quindi i primi rudimenti della disciplina seguendo gli insegnamenti dell’esperto.
Il telemarker esigente avrà di che sbizzarrirsi sulle piste più impegnative e nel fuori pista doc del Canalone. Il fascino del telemark rimane comunque a mio giudizio, nella sciata in neve fresca, nei boschi e sui pendii alti delle vette.
Salire nel silenzio del mattino verso la montagna ancora in ombra, scoprire la luce che pian piano da dietro le creste ci raggiunge. Salire ancora e raggiungere un alpe, un colle, una vetta ormai nel sole alto.
Poi la discesa a curve ampie e ogni curva un’avventura: una bella piega o una caduta,
non importa il telemark è così. Una danza disegnata sulla neve. Ognuno di noi con il proprio stile, in grande libertà.
L’alta Valle Spluga con le sue magnifiche vette offre all’appassionato dello sci di montagna itinerari di gran classe. Mete ambite sono i Pizzi Tambò, Suretta, Ferrè, il Pizzo Stella. Cime consigliate all’esperto sciatore alpinista, con un buon bagaglio tecnico per quel che riguarda la conoscenza in materia di neve e valanghe e di autosoccorso, oltre ovviamente a una consolidata esperienza di tecnica telemark fuoripista.
Per chi invece volesse avvicinarsi allo sci alpinismo con tecnica telemark, ci sono altre gite di più facile approccio e inoltre esiste la possibilità di frequentare i corsi base, organizzati
da guide alpine specializzate dell’Associazione Guide della Valchiavenna.
Per tutti, un antico nuovo modo di scivolare sulla neve fresca.
Libero il tallone, libera la mente!
 
«Certo, il Telemark si può insegnare, si può imparare, ma oltre alla tecnica, i testi, le parole deve rimanere un segreto colloquio con se stessi, con la gestualità del proprio corpo per dare massima espressività estetica ad una sciata che rappresenta un omaggio a tutti coloro che in un passato non molto lontano ne furono i veri, solitari interpreti».
 
Osvaldo Monaci
telemarker


Contatti utili

Cool Mountain Acquarela
M: +39 335 258462
www.acquarelamadesimo.it

 




In primo piano: proposte, eventi e curiosità

Webcam live

Clicca per ingrandire