Chiavenna

Ufficio Informazioni Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti della libertà, 3
T 0343 37485
F 0343 37361

Da lunedì a venerdì: 9:30-12:40 e 14:00-17:30
Sabato: 9:00-12:40 e 14-18:50
Domenica: chiuso

 






consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Madesimo

Ufficio Informazioni Madesimo

23022 - Madesimo (SO) Via alle Scuole
T 0343 53015

Da lunedì a sabato 9.00-12.30 e 14.30-18.00.
Domenica e festivi 9.00-12.30 
Marcoledì chiuso. Disponibilità telefonica

 


 


 

 

 



info@madesimo.eu
www.madesimo.eu

Campodolcino

Ufficio Informazioni Campodolcino

23022 - Campodolcino (SO) Via D.R. Ballerini, 2
T 0343 50611

Lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato: 9:00-12:30 e 15.00-18.30
Domenica: 9:00 - 12:30
Martedì: chiuso
 


campodolcino@valtellina.it
www.campodolcino.eu

Home    Cosa fare   Itinerari



La palude del fieno

Foto di Enrico Minotti
 
Alla scoperta di habitat preziosi, la cui tutela riveste una speciale importanza per la conservazione della biodiversità. A memoria della gente del posto, fino al 1960 lo specchio d’acqua sopra Mottala di Fraciscio, nel comune di Campodolcino, era ancora ben visibile.
Nel dialetto locale lo chiamano Palü da Fen, la palude del fieno, a testimonianza di come già all’epoca fosse in parte occupato da grossi ciuffi d’erba. Oggi, di quel piccolo lago rimane poco. Con il tempo, come confermano gli esperti, quasi tutti gli specchi d’acqua - dagli stagni fino ai laghi di maggiori dimensioni - sono destinati a scomparire nel terreno. E’ un fenomeno naturale, prodotto dai sedimenti che via via vengono trasportati dall’acqua.
 
La torbiera
E’ così che nasce l´habitat delle torbiere. Soltanto qui, con il trascorrere del tempo e in particolari condizioni ambientali, si creano le premesse per la nascita di una particolare tipologia di flora e fauna. Come il cariceto, ben visibile anche a Mottala. L’erba denominata Carex ha ormai invaso il bacino. La visita a questo luogo permette di comprendere come il lento processo di interramento, trasformi non solo ciò che rimane del lago, ma anche l´ambiente circostante.
 
Lej de la Marsciüra
Poco distante alla torbiera, c’è un altro luogo naturale che vale la pena visitare. E’ quello che in dialetto chiamano il Lej de la Marsciüra, il lago della marcita. La sua importanza è rappresentata dal fatto che permette di osservare il medesimo processo di interramento che sta interessando la torbiera, ma in una fase iniziale, ossia quando l’acqua è presente ad un alta concentrazione e le condizioni esistenti permettono soltanto al canneto di popolarlo (Carex arriverà più tardi).
 
Rane, salamandre e libellule
La graduale trasformazione di questi due laghetti ha creato le condizioni ideali per la nascita e la diffusione di alcune specie animali molto particolari. Se vi armate di un po’ di pazienza, potrete osservare i rari esemplari di Rana temporaria o le salamadre alpine (Mesotriton alpestris). La loro presenza in questi luoghi è indicatore della salute dell’ambiente. Per non parlare delle libellule, che prediligono appunto gli ambienti umidi. Come spiegano gli esperti, molti anfibi sono a rischio di estinzione in tutto il mondo da decenni: la ricostituzione di ambienti come questi riveste una speciale importanza dal punto di vista della conservazione della biodiversità.
 
Pannelli e informazioni
La torbiera di Mottala è facilmente visitabile grazie ai percorsi pedonali in legno realizzati sulla sua superficie. Esistono anche pannelli iconografici ricchi di informazioni, che presentano le caratteristiche di questo luogo. Inoltre, l’interesse a questa area dimostrato dal MUVIS - il museo della Valle Spluga, www.muvis.it - promuove periodicamente visite e iniziative divulgative che valorizzano questa area.


Contatti utili

Per informazioni:
Consrozio turistico Campodolcino
T:+39 0343 50611
campodolcino@valtellina.it 

Museo della Valle Spluga
www.muvis.it
 




In primo piano: proposte, eventi e curiosità

Webcam live

Clicca per ingrandire




© 2021 Consorzio per la promozione turistica della Valchiavenna
www.valchiavenna.com - www.madesimo.com - www.campodolcino.eu
Valchiavenna Turismo Facebook
P.Iva e C.F. 00738460146 - Reg. Impr. SO 7923/1998 R.E.A. 56245


Informazioni ex art. 1, comma 125, della legge 4 agosto 2017 n. 124
Relativamente agli aiuti di Stato e aiuti de Minimis, si rimanda a quanto contenuto nel
“Registro nazionale degli aiuti di Stato” di cui all’articolo 52 L. 234/2012 (www.rna.gov.it).

ALLOGGI

Offerte speciali
Hotels
Bed and Breakfast
Agriturismi
Residence
Ostelli
Campeggi
Rifugi
Appartamenti

COSA FARE

Itinerari
La Valchiavenna in inverno
Cultura
Sport e attività
Da non perdere
Eventi
Curiosità
Benessere
Shopping

GASTRONOMIA E TRADIZIONI

Ristorazione
Tradizioni e artigianato
Prodotti tipici
Vini e cantine

INFORMAZIONI

Muoversi
Download prospetti
Valchiavenna Vacanze
Associati
Iscrizione alla newsletter
Privacy



Meteo

Webcam

Fotografie

Wallpaper

Video



--->