Chiavenna

Ufficio Informazioni Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti della libertà, 3
T 0343 37485
F 0343 37361

Da lunedì a sabato: 09:00-12:40 e 14:00-18:50
Domenica: 10:00-12:00 e 15:00-18:00

 






consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Madesimo

Ufficio Informazioni Madesimo

23022 - Madesimo (SO) Via alle Scuole
T 0343 53015

Tutti i giorni: 09.00 - 12.30  e 14.30 - 18.00


 


 

 

 



info@madesimo.eu
www.madesimo.eu

Campodolcino

Ufficio Informazioni Campodolcino

23022 - Campodolcino (SO) Via D.R. Ballerini
T 0343 50611

da lunedì a sabato: 9.00-12.30/15.00-18.30
domenica: 9.00 12.30
 
Chiuso il mercoledì
 


campodolcino@valtellina.it
www.campodolcino.eu

Home    Cosa fare   Itinerari



La Torre di Segname

Da quassù in epoca antica,le vedette osservavano l’intera vallata, in collegamento con altre postazioni poste in luoghi strategici oggi divenuti mete di escursioni adatte a tutti.
Nonostante siano passati secoli dalla sua edificazione, ancora oggi la Torre di Segname non passa inosservata a coloro che percorrono la Valchiavenna.
Solitaria, in cima al poderoso sperone roccioso che sovrasta la sponda destra della vallata, tra Gordona e San Pietro di Samolaco, questa costruzione richiama l’attenzione di molti.
La costruzione risale alla seconda metà del secolo XII e faceva parte di un complesso sistema di avvistamento e segnalazione di eventuali invasori.
Facilmente raggiungibile a piedi, merita assolutamente una visita anche solo per la splendida vista che offre una volta raggiunta la sua sommità. Il sentiero è ben segnalato e parte dalla località Boggia a Gordona. Il sentiero si arrampica sul versante, con una pendenza degna di nota.
Gradualmente il percorso diventa più dolce, mano a mano che ci si avvicina alla cresta, limitando la vista sulla vallata a causa delle selve di betulle che si attraversano lungo il cammino.
L’arrivo in vetta riserva una sorpresa straordinaria. Lo sguardo corre dall’imbocco della Valle Spluga e della Bregaglia, fino alla vetta del Legnone che domina il Lago di Como. Da qui, i soldati dominavano l’intera Valchiavenna, pronti a segnalare con fuochi alle torri vicine, l’arrivo di nemici da nuovi territori. 
La torre è visitabile anche internamente e una scala attrezzata, permette di salire fino alla sua sommità. E´ possibile raggiungere la torre anche da San Pietro di Samolaco (Ronscione) lungo il sentiero che porta alla Ca´ Pipeta.


Contatti utili

Consorzio Turistico Valchiavenna
T: +39 0343 37485
consorzioturistico@valchiavenna.com


 




In primo piano: proposte, eventi e curiosità

Webcam live






© 2020 Consorzio per la promozione turistica della Valchiavenna
www.valchiavenna.com - www.madesimo.com - www.campodolcino.eu
Valchiavenna Turismo Facebook
P.Iva e C.F. 00738460146 - Reg. Impr. SO 7923/1998 R.E.A. 56245


Informazioni ex art. 1, comma 125, della legge 4 agosto 2017 n. 124
Relativamente agli aiuti di Stato e aiuti de Minimis, si rimanda a quanto contenuto nel
“Registro nazionale degli aiuti di Stato” di cui all’articolo 52 L. 234/2012 (www.rna.gov.it).

ALLOGGI

Offerte speciali
Hotels
Bed and Breakfast
Agriturismi
Residence
Ostelli
Campeggi
Rifugi
Appartamenti

COSA FARE

Itinerari
Da non perdere
Cultura
Sport e attività
Curiosità
Benessere
Shopping
Eventi
La Valchiavenna in inverno

GASTRONOMIA E TRADIZIONI

Ristorazione
Tradizioni e artigianato
Prodotti tipici
Vini e cantine

INFORMAZIONI

Muoversi
Download prospetti
Valchiavenna Vacanze
Associati
Iscrizione alla newsletter
Privacy



Meteo

Webcam

Fotografie

Wallpaper

Video