Chiavenna

Ufficio Informazioni Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti della libertą
T 0343 37485
F 0343 37361

Orario apertura dal 10.09.18 al 09.06.19
Feriali: 09:00 - 12:40 e 14:00 - 18:50
Festivi: 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00

Chiuso: 25 dicembre, 01 gennaio, 21 aprile





consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Informazioni e richieste per gruppi, convegni, eventi Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti per la libertą
T 0343 37485
F 0343 37361

Orari di apertura
Dal lunedì al sabato: 09:00 -12:40 e 14:00 - 18:50. 
Domenica e festivi 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00.

consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Madesimo

Ufficio Informazioni Madesimo

23022 - Madesimo (SO) Via alle Scuole
T 0343 53015

Da lunedì 10 settembre fino a domenica 25 novembre 2018
Feriali: 09.00-12.30 e 14.30-18.00
Festivi: 09.00-12.30


 

 

 



info@madesimo.eu
www.madesimo.eu

Campodolcino

Ufficio Informazioni Campodolcino

23022 - Campodolcino (SO) Via D.R. Ballerini,
T 0343 50611

Dal 01 ottobre
lunedì, martedì e domenica  9.00-12.30
mercoledì e giovedì    chiuso
venerdì 15.00-18.00
sabato 9.00-12.30 e 15.00-18.00  




campodolcino@valtellina.it
www.campodolcino.eu

Home    Cosa fare   Curiositą



L“ingegnere del dettaglio

Carlo Andreoletti
Il segreto sta tutto nell’interpretare le corrette proporzioni.
 
È nel suo laboratorio situato a piano terra in un’elegante palazzina di San Bartolomeo a Chiavenna, che Carlo Andreoletti – ingegnere classe 1942 – dà vita ad una copia in scala delle principali attrazioni artistiche della città.
I portali in pietra ollàre delle dimore signorili di via Dolzino, le eleganti vasche che decorano le fontane del centro storico e gli stemmi dei casati nobiliari: l’essenza di Chiavenna è tutta esposta sulle mensole delle vetrine che Andreoletti ha allestito all’ingresso della sua casa. Ci mostra i vari pezzi con orgoglio. Per ciascuno, ha una storia da raccontare.
“La mia passione nasce a sei anni – ci racconta –. Ho cominciato con un pezzo di legno dal quale ho creato un capriolo, utilizzando un coltellino”. Da quel giorno l’ingegnere non si è più fermato. Dal legno è passato alla pietra e di seguito, a lastre di bronzo, stagno e via di seguito. A colpire è soprattutto l’accuratezza dei dettagli di ogni opera realizzata: la sua formazione tecnica gli dà modo di osservare con un occhio scrupoloso e preciso ogni elemento che rappresenta.
Da minuscoli blocchi di pietra verde prendono forma portali e stemmi. Il capolavoro più complesso è senza dubbio la riproduzione del Fonte Battesimale della collegiata di San Lorenzo. Il fonte, a base ottagonale, è una delle più importanti sculture romaniche lombarde. La vasca monolitica di pietra ollàre ha una circonferenza di circa sei metri ed è decorata da grandi sculture a mezzo rilievo. Tutto ciò, è stato riportato scrupolosamente nel modello di Andreoletti.
“La soddisfazione più grande per me è quando posso esporre i miei lavori al pubblico” ci confida. Oltre alle mostre in città, Andreoletti ha presentato i suoi capolavori anche all’estero e a Roma, consentendo a molte persone di poter ammirare, a distanza, le bellissime opere d’arte che rendono speciale Chiavenna. 


Contatti utili

Per informazioni:
Consorzio Turistico Valchiavenna
T: +39 0343 37485
consorzioturistico@valchiavenna.com 
 




In primo piano: proposte, eventi e curiositą

Webcam live