Chiavenna

Ufficio Informazioni Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti della libertà, 3
T 0343 37485
F 0343 37361

Da lunedì a venerdì: 9:00-12:40 e 14:00-18:00
Sabato: 9:00-12:40 e 14-18:50
Domenica e festivi: 10-12 e 14:30-18




 






consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Madesimo

Ufficio Informazioni Madesimo

23022 - Madesimo (SO) Via alle Scuole
T 0343 53015

Tutti i giorni: 9.00-12.30 e 14.30-18.00.
 

 


 


 

 

 



info@madesimo.eu
www.madesimo.eu

Campodolcino

Ufficio Informazioni Campodolcino

23022 - Campodolcino (SO) Via D.R. Ballerini, 2
T 0343 50611

Da lunedì a sabato: 9:00-12:30 e 15.00-18.30 
Domenica: 9.00-12.30
Martedì: chiuso


 
 


campodolcino@valtellina.it
www.campodolcino.eu

Home    Cosa fare   Curiosità



La montagna protagonista

A cura di Consorzio Turistico Madesimo

La bella stagione in Valle Spluga riserva sorprese e attività per tutti, per una vacanza indimenticabile. Sarà una ricca estate di sport e natura, a Madesimo, dove i sentieri e le montagne saranno i protagonisti.

Oltre alle passeggiate e alle escursioni che vi porteranno alla scoperta di luoghi incantevoli e cime circondate solo dall’azzurro del cielo, l’estate a Madesimo è anche bici di ogni tipo, attività per bambini, cultura – come l’itinerario Carducciano – ottima cucina e tanto divertimento. Tra gli eventi di rilievo sono assolutamente da ricordare il Madesimo Vertical e il Madesimo Summer Trail, in programma il 25 e 26 giugno: due gare incredibili, che danno il via alla stagione estiva. E se il vostro obiettivo è una vacanza lontano da tutti, qualche notte in rifugio è quello che fa per voi. Tra i più magici vi segnaliamo il Rifugio Bertacchi al lago d’Emet, raggiungibile da Montespluga oppure da Madesimo con una camminata di un’ora e venti circa, su un sentiero non troppo impegnativo, che vi porterà a godere della bellezza di uno dei luoghi simbolo della Valle Spluga.

Nuovi itinerari per la MTB
un percorso in bicicletta sulle orme degli antichi cacciatori del Mesolitico. Da Isola fino alla Val Febbraro, salendo a Frondaglio e passando per il Pian del Cavalli, il lago Bianco e poi ritorno verso San Sisto. E’ questo il percorso della nuova pista ciclabile tracciata dalla Comunità Montana Valchiavenna, che sarà pronta per l’estate. Un anello abbastanza impegnativo, da affrontare con bici muscolari oppure e-bike, ma pieno di panorami e angoli da ammirare, come la cascata della Val Febbraro e le celebri baite realizzate con la tecnica del Carden.

La nuova ciclabile sarà inoltre protagonista della Gravel Marathon Valle Spluga, in programma il 25 settembre, che prevede un percorso lungo 115 chilometri con un dislivello di 3394 metri. Oltre alla pista, sarà presto pronto anche il rifugio in località Baldiscio, vicino al Lago Grande a 2300 metri di quota. Un edificio con 13 posti letti per l’area rifugio – aperto solo in estate – e otto per il bivacco – accessibile tutto l’anno -, realizzato con tecniche innovative di bioedilizia e pannelli solari per la produzione di energia. Gli arredi sono prodotti dai ragazzi del corso Legno Arredo dell’Istituto Professionale Crotto Caurga di Chiavenna in collaborazione con il Consorzio Forestale Boschi di Isola, che ha fornito il materiale a km 0. Parte della materia prima, arriva dalla località ‘Scavàsch’, a Isola, dove sono state sistemate alcune pozze per la riproduzione e la salvaguardia degli anfibi: una delle rare zone in provincia di Sondrio, un intervento mirato al ripristino e alla manutenzione dell’habitat naturale. In sella alla bici, oppure a piedi, percorrere la nuova ciclabile sarà sicuramente uno dei momenti imperdibili della bella stagione: l’occasione perfetta per esplorare anche la zona delle Alpi Lepontine, facendo una piccola tappa per ammirare l’esposizione presso la storica chiesa di San Martino a Isola.
 
Luoghi da vedere
La chiesa dei Santi Martino e Giorgio a Isola è stata costruita nel 1400 ingrandita ed affrescata nel 1522, è tra le chiese più antiche della valle, e ha subito ampliamenti fino al 1797. La visita è interessante già dal sagrato, all’interno dal 2014 interventi di restauro hanno riportato al suo splendore un antico fonte battesimale ed altri tesori, è stata allestita una prima importante sezione espositiva di arte sacra, inaugurata nel 2017. Ora siamo nell’ultima fase dei lavori per la cripta o prima chiesa di Isola XIII secolo, restano da collocare altri importanti tesori tra cui anche una pergamena del 1265. Apertura dell’esposizione su richiesta, o dopo le celebrazioni delle Messe.






In primo piano: proposte, eventi e curiosità

Webcam live

Clicca per ingrandire




© 2022 Consorzio per la promozione turistica della Valchiavenna
www.valchiavenna.com - www.madesimo.com - www.campodolcino.eu
Valchiavenna Turismo Facebook
P.Iva e C.F. 00738460146 - Reg. Impr. SO 7923/1998 R.E.A. 56245


Informazioni ex art. 1, comma 125, della legge 4 agosto 2017 n. 124
Relativamente agli aiuti di Stato e aiuti de Minimis, si rimanda a quanto contenuto nel
“Registro nazionale degli aiuti di Stato” di cui all’articolo 52 L. 234/2012 (www.rna.gov.it).

ALLOGGI

Offerte speciali
Hotels
Bed and Breakfast
Agriturismi
Residence
Ostelli
Campeggi
Rifugi
Appartamenti

COSA FARE

Itinerari
Cultura
Sport e attività
Eventi
Curiosità
Da non perdere
La Valchiavenna in inverno
Benessere
Shopping

GASTRONOMIA E TRADIZIONI

Ristorazione
Tradizioni e artigianato
Prodotti tipici
Vini e cantine

INFORMAZIONI

Muoversi
Download prospetti
Valchiavenna Vacanze
Associati
Iscrizione alla newsletter
Privacy



Meteo

Webcam

Fotografie

Wallpaper

Video



--->