Chiavenna

Ufficio Informazioni Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti della libertà
T 0343 37485
F 0343 37361

Orario di apertura inverno 2017/2018
Dal lunedì al sabato: 09:00 -12:40 e 14:00 - 18:50
Domenica e festivi: 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00

L´ufficio turistico rimarrà chiuso lunedì 01 gennaio 2018

consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Informazioni e richieste per gruppi, convegni, eventi Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti per la libertà
T 0343 37485
F 0343 37361

Orari di apertura
Dal lunedì al sabato: 09:00 -12:40 e 14:00 - 18:50. 
Domenica e festivi 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00.

consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Madesimo

Ufficio Informazioni Madesimo

23022 - Madesimo (SO) Via alle Scuole
T 0343 53015

Orario di apertura fino all´8 aprile
Tutti i giorni: 09-12.30 e 14.30-18.00
 



info@madesimo.eu
www.madesimo.eu

Campodolcino

Ufficio Informazioni Campodolcino

23022 - Campodolcino (SO) Via D.R. Ballerini,
T 0343 50611

Lunedì: 09-12.30  e 15-18.30
Martedì: 09-12.30 e 15-18.30
Mercoledì: chiuso
Giovedì: 09-12.30  e 15-18.30
Venerdì:09-12.30  e 15-18.30
Sabato: 09-12.30 e 15-18.30
Domenica: 09-12.30



campodolcino@valtellina.it
www.campodolcino.eu

Home    Cosa fare   Curiosità



Gli angeli della montagna

Ogni anno molte persone devono ricorrere all’aiuto del Soccorso Alpino per risolvere situazioni pericolose.
 
 
Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico è attivo in Valchiavenna con le stazioni di Chiavenna e Madesimo. I volontari, tutti altamente qualificati, sono in grado di intervenire in poco tempo per attivare operazioni di soccorso in montagna, in particolare in scenari escursionistici, alpinistici, canyoning e – spesso – per organizzare operazioni di ricerca di persone disperse.
“La prevenzione – ha spiegato Giuseppe Cerfoglia, responsabile della stazione di Chiavenna - è tra gli obiettivi fondamentali della nostra organizzazione, affinché si possa diminuire il numero degli incidenti in ambiente alpino”.
Per questo i professionisti del soccorso, insistono sempre nel raccomandare a tutti coloro che intendono pianificare una gita, un’escursione o una qualsiasi attività in ambiente montano, di seguire poche ma fondamentali regole utili a prevenire situazioni rischiose.
Tra queste buone pratiche, spiccano l’importanza di visionare sempre i bollettini meteo, valutare le proprie capacità tecniche e fisiche, equipaggiarsi con abbigliamento e attrezzatura idonei, pianificare il proprio itinerario con attenzione.
In caso di emergenza, invece, serve seguire un protocollo prestabilito, che se adottato in modo specifico, permette di risparmiare tempo prezioso e ottimizzare le operazioni di soccorso.
Dare l’allarme al 118. 
La centrale operativa 118 sarà in grado di valutare la situazione e attivare le operazioni di soccorso necessarie. 
È importante fornire i propri dati: chi sono, da dove chiamo, numero telefonico per essere richiamato, situazione, quante persone siamo e sono coinvolte nell’ermegenza, tempo atmosferico.
Sicurezza. Valutare la scena dell’emergenza e in ogni caso pensare alla propria sicurezza, e alla sicurezza di chi è con noi. 
Se stiamo aspettando il Soccorso Alpino, dobbiamo sempre posizionarci in un’area sicura e possibilmente visibile, rimanendo in costante contatto con il 118. Pazienza. In montagna i tempi di intervento sono lunghi, non è sempre possibile utilizzare l’elicottero sanitario. 
Bivacco d’emergenza Nel caso in cui per qualsiasi motivo, non siate in grado di dare l’allarme, perché impossibilitati a comunicare, dovete essere in grado di creare un bivacco d’emergenza. 
Un intervento in ambiente alpino può durare ore e comportare molti rischi per tutti gli operatori. 
I componenti del soccorso Alpino sono specializzati, tutti volontari. 
Affrontare la montagna con prudenza e coscienza equivale a gratificare questi operatori.


Contatti utili

Chiamate soccorso
Tel. 118

Soccorso Alpino Valchiavenna

23020 Mese (SO) Via Trivulzia
Tel. 0343 42423
 
C.n.S.a.S Chiavenna
Tel. 335 100992