Chiavenna

Ufficio Informazioni Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti della libertà
T 0343 37485
F 0343 37361

Orario di apertura dal 12.06.17
Dal lunedì al sabato: 09:00 -12:40 e 14:00 - 18:50
Domenica e festivi: 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00

consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Informazioni e richieste per gruppi, convegni, eventi Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti per la libertà
T 0343 37485
F 0343 37361

Orari di apertura
Dal lunedì al sabato: 09:00 -12:40 e 14:00 - 18:50. 
Domenica e festivi 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00.

consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Madesimo

Ufficio Informazioni Madesimo

23022 - Madesimo (SO) Via alle Scuole
T 0343 53015

Orario di apertura
Feriali: 09-12.30 e 14.30-18.00
Festivi: 09-12.30



madesimo@valtellina.it

Campodolcino

Ufficio Informazioni Campodolcino

23022 - Campodolcino (SO) Via D.R. Ballerini,
T 0343 50611

Lunedì: 09-12.30 e 15-18.30 
Martedì: 09-12.30 e 15-18.30 
Mercoledì: chiuso
Giovedì: 09-12.30 e 15-18.30 
Venerdì: 09-12.30 e 15-18.30
Sabato: 09-12.30 e 15-18.30
Domenica: 09-12.30



campodolcino@valtellina.it
www.campodolcino.eu

Home    Cosa fare   Cultura



Tanti auguri MuViS

DIECI ANNI ALL’INSEGNA DELLA CULTURA
Il 7 luglio ricorre il decennale dell’inaugurazione del MU.VI.S., Museo della Via Spluga e della Val San Giacomo, situato a Campodolcino e riconosciuto dalla Regione Lombardia come collezione museale. Questa estate numerosi eventi allieteranno i residenti e i turisti. Sono previsti convegni culturali, concerti, spettacoli teatrali, rassegne cinematografiche, laboratori didattici, mostre d’arte e la stampa di un libro fotografico sul MU.VI.S. e la Valle Spluga.
 
VIAGGI NEL TEMPO
Visitare il museo oggi significa fare un viaggio nel tempo. Qui è conservata la memoria storica della valle attraverso esposizioni di reperti, fra cui quattro stüe originali (una del 1573 e le altre tre del XVIII sec). Documenti che raccontano il modus vivendi degli abitanti della montagna, il loro rapporto con l’ambiente, le attività economiche, i traffici attraverso lo Spluga, importante e rapida via commerciale e di comunicazione nel cuore delle Alpi. Da questo valico sono passati illustri viandanti fra cui Erasmo da Rotterdam, Mozart, Fontaine, Goethe, Nietzsche, Bakunin, Andersen e Einstein.
 
LA STORIA DEL PALAZZ
Il museo ha sede nell’edificio tardo cinquecentesco Palazz, poi ampliato e dotato di una Cappella dall’Abate Foppoli nel Settecento che lo donerà al Consorzio delle frazioni Corti e Acero. Nell’Ottocento ha ospitato la scuola e l’Opera Pia di Sant’Antonio fondata e diretta da don Luigi Guanella, proclamato santo da papa Benedetto XVI nel 2011. Il 7 luglio 2007 fu inaugurato il MU.VI.S.
 
LE ATTIVITÀ
Il museo in questi anni ha offerto diversi servizi fra cui consulenze storiche, progetti didattici per le scuole, organizzazione di convegni ed eventi culturali (concerti, conferenze, cinerassegne, mostre d’arte e fotografiche, visite guidate sul territorio e gite culturali). Ha partecipato a numerosi progetti di sviluppo locale fra i quali gli Interreg Via Priula - Spluga, Le vie dei Carden, I cammini della Regina. Su delega della Comunità Montana Valchiavenna gestisce la Ca’ Bardassa di Fraciscio, importante testimonianza di edificio rurale (XVII- XIX sec). Nel 2011 viene affiancato dall’Ecomuseo Vallespluga, su iniziativa del Consorzio delle Frazioni Corti e Acero ONLUS nell’interesse dei tre Comuni di valle e di tutta la Comunità Montana della Valchiavenna.
 


Contatti utili

MU.VI.S.
Museo della Via Spluga e della Val San Giacomo
Palazz - Frazione Corti, 23021 Campodolcino (SO)
T: + 39 0343 50628
info@museoviaspluga.it
www.museovallespluga.it