Chiavenna

Ufficio Informazioni Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti della libertà
T 0343 37485
F 0343 37361

Orario di apertura primavera 2018
Dal lunedì al sabato: 09:00 -12:40 e 14:00 - 18:50
Domenica e festivi: 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00



consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Informazioni e richieste per gruppi, convegni, eventi Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti per la libertà
T 0343 37485
F 0343 37361

Orari di apertura
Dal lunedì al sabato: 09:00 -12:40 e 14:00 - 18:50. 
Domenica e festivi 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00.

consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Madesimo

Ufficio Informazioni Madesimo

23022 - Madesimo (SO) Via alle Scuole
T 0343 53015

Orario di apertura fino al 05 giugno compreso
Feriali: 9.00–12.30 e 14.30–18.00
Festivi: 9.00–12.30

 

 



info@madesimo.eu
www.madesimo.eu

Campodolcino

Ufficio Informazioni Campodolcino

23022 - Campodolcino (SO) Via D.R. Ballerini,
T 0343 50611

Dal 11.04.18 al 31.05.18
Lunedì: 09-12.30
Martedì: 09-12.30
Mercoledì: chiuso
Giovedì: chiuso
Venerdì:15-18.00
Sabato: 09-12.30 e 15-18.00
Domenica: 09-12.30




campodolcino@valtellina.it
www.campodolcino.eu

Home    Cosa fare   Cultura



Museo Archeologico della Valchiavenna

Il Museo della Valchiavenna si è sviluppato nel tempo suddividendosi in varie sezioni museali. Pertanto, al fine di ridare organicità all’insieme dei musei pubblici e privati presenti sul territorio della Comunità Montana della Valchiavenna, è stato istituito il sistema museale della Valchiavenna denominato “Sistema Museale della Valchiavenna”, che comprende i musei, i monumenti musealizzati, le mostre permanenti e i parchi archeologici e botanici di proprietà della Comunità Montana stessa e di proprietà di enti pubblici (comuni) o privati esistenti, nonché gli eventuali altri musei, monumenti e parchi che gli enti sia pubblici che privati volessero allestire in futuro.
 
Presso lo stabile denominato “Caurga”, ora anche ingresso del Parco Archeologico Botanico del Paradiso, vi è il Museo archeologico della Valchiavenna.
Una grande foto con il paesaggio della Valchiavenna introduce alla visita ed evidenzia, da subito, l´identità territoriale del Museo. Immagini del paesaggio presente si intrecciano con le testimonianze del passato: in questo dialogo, antichi reperti e località vicine si arricchiscono reciprocamente di significati.
 
Il Museo Archeologico della Valchiavenna è un laboratorio dove attrezzarsi di nuovi stimoli e conoscenze per ri-mettersi in marcia, per ri-Ieggere gli antichi segni nel paesaggio.
Il Museo invita a tornare con occhi diversi sui balzi di Dona, dove i massi con le lance incise sono così familiari ai valligiani. Spinge a percorrere con nuova attenzione tratti di selciato sulle antiche vie che risalgono le vallate. Porta a notare le differenze sulle pareti della Caurga, testimoni di diverse tecniche di coltivazione della cava nello scorrere dei secoli.
Il Museo Archeologico della Valchiavenna si rivolge anche ai più piccoli. In particolare, grandi disegni colorati fanno rivivere alcuni ambienti, dove gli antichi. Chiavennaschi trascorrevano le loro giornate. In queste ricostruzioni si vedono rappresentati molti dei reperti rinvenuti in Valchiavenna. Una donna è intenta a preparare pietanze, dentro a una cucina di I secolo d.C.: sembra di sentire l´aroma delle zuppe, che ribollono nelle pentole in pietra ollare. Poco lontana, una carovana di muli affronta un difficile passaggio montano; e un operaio cavatore lavora alacremente nella Caurga, alle dipendenze del funzionario Salvius.
 
Ogni sezione del percorso espositivo è caratterizzata da un colore che accompagnerà nella visita.
 
LA VALCHIAVENNA NELLA PRE-PROTOSTORIA
VALCHIAVENNA ROMANA
LA PIETRA OLLARE:UNA RISORSA LOCALE
TRA TARDO ANTICO E ALTO MEDIOEVO


Contatti utili

Consorzio Turistico Valchiavenna
T: 0343 37485
consorzioturistico@valchiavenna.com
 




In primo piano: proposte, eventi e curiosità

Webcam live