Chiavenna

Ufficio Informazioni Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti della libertà
T 0343 37485
F 0343 37361

Orario di apertura inverno 2017/2018
Dal lunedì al sabato: 09:00 -12:40 e 14:00 - 18:50
Domenica e festivi: 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00

consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Informazioni e richieste per gruppi, convegni, eventi Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti per la libertà
T 0343 37485
F 0343 37361

Orari di apertura
Dal lunedì al sabato: 09:00 -12:40 e 14:00 - 18:50. 
Domenica e festivi 10:00 - 12:00 e 14:30 - 18:00.

consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Madesimo

Ufficio Informazioni Madesimo

23022 - Madesimo (SO) Via alle Scuole
T 0343 53015

Orario di apertura
Feriali: 09-12.30 e 14.30-18.00
Festivi: 09-12.30



madesimo@valtellina.it

Campodolcino

Ufficio Informazioni Campodolcino

23022 - Campodolcino (SO) Via D.R. Ballerini,
T 0343 50611

Lunedì: 09-12.30 
Martedì: 09-12.30 
Mercoledì: chiuso
Giovedì: chiuso
Venerdì:15-18.00
Sabato: 09-12.30 e 15-18.00
Domenica: 09-12.30



campodolcino@valtellina.it
www.campodolcino.eu

Home    Cosa fare

Cultura

Domenica a Palazzo

Nel mese di novembre, turisti e valchiavennaschi avranno un’occasione in più per godere della bellezza dei giardini colorati dall’autunno e delle sale di Palazzo Vertemate Franchi.
 
La dimora rinascimentale a Prosto di Piuro aprirà infatti le porte ai visitatori nelle giornate di domenica 5, 12, 19 e 26 novembre dalle ore 14.30 alle ore 17.30. 
 


Al di fuori degli orari sopra indicati gruppi e scolaresche potranno visitare il museo previa prenotazione presso Consorzio Turistico Valchiavenna.
 

[leggi tutto]

Esperienze dei sensi

a cura di Scuola Ambulante di Agricoltura
e Associazione Amici della Val Codera

Foto di Ivan Previsdomini

NON ESISTONO STRADE CHE PORTANO IN VAL CODERA, NE ESISTE UNA SOLA: QUELLA DEL ...

[leggi tutto]


Palazzo Vertemate Franchi

Palazzo Vertemate Franchi 
Il complesso che comprende palazzo, rustici ed un sistema di aree a verde con diversificate caratterizzazioni funzionali, ...

[leggi tutto]


Santuario della Madonna di Loreto
Appunti sul santuario a Loreto di Chiavenna Guido Scaramellini   Il santuario della Madonna di Loreto, sorto a Chiavenna nel 1618, è uno dei primi con questa dedicazione in Lombardia, e si rifà alla Santa Casa di Loreto presso Recanati, in provincia di Ancona, giunta nel 1294 da Tersatto, oggi ...
Museo Archeologico della Valchiavenna
Il Museo della Valchiavenna si è sviluppato nel tempo suddividendosi in varie sezioni museali. Pertanto, al fine di ridare organicità all’insieme dei musei pubblici e privati presenti sul territorio della Comunità Montana della Valchiavenna, è stato istituito il sistema museale della ...
Mulino Moro di Bottonera
Il Mulino di Bottonera, fondato nel 1867, sorge nel vecchio quartiere artigianale di Chiavenna: una zona che è stata caratterizzata dalle attività che utilizzavano l´acqua del fiume Mera attraverso una serie di canali. Sorgevano mulini, una cartiera, un maglio, due fabbriche di ovatta, diversi birrifici ed il ...
Museo del Tesoro
Il Museo del Tesoro si trova nella suggestiva collegiata di San Lorenzo, complesso risalente probabilmente al V secolo. Il porticato fu realizzato tra il XVII e XVIII  secolo con lo scopo di delimitare il cimitero e per creare uno spazio in cui effettuare le processioni. Sovrasta la collegiata il cinquecentesco ...
Info Piuro Centro Multimediale
Il Centro Multimediale, unico nel suo genere in Valchiavenna, si trova nella frazione di Borgonuovo, nelle vicinanze degli scavi dell’Antica Piuro in un edificio tipico dell’architettura rurale.  Il percorso espositivo presenta l’offerta culturale e turistica di Piuro tramite pannelli ...
Il Parco archeologico botanico del Paradiso e Museo Caurga
Si avvisa che a partire da maggio l´entrata del Parco è stata spostata in Via IV Novembre (zona cimitero di Chiavenna). Il parco botanico-archeologico del Paradiso è formato da due colli, il "Paradiso" e il "Castellaccio", che si trovano al margine orientale di Chiavenna in ...
Il fonte battesimale di Chiavenna
Nel battistero a pianta ottagonale, situato al´interno della Collegiata di San Lorenzo, si ammira una pregevolissima opera di scultura romanica. Originariamente in un battistero più a ovest rispetto all´attuale, demolito per costruire il portico alla fine del ´600, la vasca monolitica di pietra ollàre (la pietra ...
Galleria Storica Civici Pompieri Valchiavenna
Il Personale del Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Mese, che continua la tradizione del Corpo dei Pompieri di Chiavenna, costituito nel 1868 dal Comune della città del Mera come Civico Corpo dei Pompieri, ha raccolto ed esposto in alcuni ambienti ricavati nella sede di servizio di Mese tutti i reperti di origine ...
Tempietto di San Fedelino
Se ne sta là, silenzioso e solitario da oltre mille anni. Guarda lo scorrere delle acque del fiume Mera che lungo i secoli, in momenti di piena, sono tracimate allagandolo e contribuendo così ad accrescere l´umidità delle sue pareti. Se ne sta là silenzioso e solitario, ben disposto a rivelare i suoi storici e ...
O io già vissi spirito errante qui
Mostra permanente con fotografie d´epoca e testi esplicativi   "O io già vissi, spirito errante, qui ?" Giosuè Carducci a Madesimo 1888-1905   Apertura dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 17.30   Presso la Sala Mostre di Madesimo 
Museo del latte di Mese
Aperto da settembre a fine giugno MERCOLEDI´ 9.30 - 12.30 DA GIOVEDI´ A SABATO 14.30 - 17.30
Museo di Samolaco
Il Museo, allestito nell’ottobre 2008 dall’Associazione Culturale Biblioteca di Samolaco nell’antica torre restaurata dal Comune, Ente proprietario, consiste in 4 piani rialzati più seminterrato. Nato inizialmente come museo fotografico (contiene una serie di pannelli relativi alla storia del Paese, alle ...
Museo della Via Spluga e della Val San Giacomo
Il museo ha sede nello storico edificio cinquecentesco della frazione Corti di Campodolcino, testimonia la civiltà della valle e l’importanza storica e commerciale che ha avuto nei secoli la Via Spluga, importante canale di comunicazione tra il bacino del Mediterraneo e l’area a nord delle Alpi. Al ...
Il museo nella roccia: galleria mina Verceia
Foto di Vera Ghelfi e Marco Raffa Verceia ha svelato al pubblico una preziosa testimonianza risalente alla Prima Guerra Mondiale. La galleria di mina Mentre percorriamo in silenzio lo stretto cunicolo che si sviluppa per 200 metri dentro il cuore della montagna, ci accompagna soltanto il rumore dei nostri passi. ...
Museo del Picapréda
A Novate Mezzola, sull´omonimo lago all´imbocco della Valchiavenna, di fronte al Municipio, in Piazza Europa 51/b, è aperto un piccolo museo dove sono raccolte immagini, descritta la storia ed esposti gli attrezzi usati per l´estrazione e la lavorazione del granito Sanfedelino. Il museo è stato istituito per ...
Il Museo Storico Etnografico Naturalistico della Val Codera
Il Museo Storico Etnografico Naturalistico della Val Codera, istituito nel 1982 su iniziativa dell´Associazione Amici della Val Codera ONLUS, e riconosciuto dalla Regione Lombardia come Raccolta Museale, documenta, come singolare ecomuseo, la particolarità dell´ambiente naturale e della vicenda umana della Val Codera, ...
Il Santuario di Gallivaggio
Testo di Gianni Moralli A ottobre il Santuario di Gallivaggio, nel territorio di San Giacomo Filippo, si accende della fede dei devoti della “Madre della Misericordia”. Era mercoledì 10 ottobre 1492 – 520 anni fa – quando di buon mattino due ragazzine dei vicini villaggi di Vho e Lirone si incamminarono verso la ...
Museo e scavi di Piuro
Museo II museo fu aperto il 10 settembre 1972 presso il palazzo scolastico di Borgonuovo di Piuro a cura dell´Associazione italo-svizzera per gli scavi. Nel 1977 fu trasportato nella chiesa settecentesca, già parrocchiale, di Sant´Abbondio di Piuro e dal 1994 esso è stato riallestito nelle sacrestie della stessa ...
Belfòrt scoperta continua
La campagna in atto per liberare le stanze invase dai detriti fluviali ha portato alla luce nuovi manufatti rimasti sepolti da molto tempo.   Il luogo suscita sempre una grande suggestione. Non a caso la brillante intuizione dell’Associazione Italo Svizzera per gli ...
Centro storico di Chiavenna
Antiche facciate con dipinti di grande fascino e di rilevante importanza, fontane e portali in pietra ollàre, decorati con motivi floreali e geometrici, sono gli elementi che caratterizzano l´affascinante centro storico di Chiavenna. Numerosi sono i loggiati che si affacciano sul fiume Mera e le ...
Cà Bardassa
L´edificio si trova a Fraciscio di Campodolcino (a quota 1341 s.l.m.) ed il suo nome "Bardassa" deriva dal soprannome di uno degli ultimi proprietari. Di proprietà della Comunità Montana della Valchiavenna è destinato a sede locale del museo etnografico, come testimonianza ben ...
Casa Natale San Luigi Guanella
San Luigi Guanella nasce a Fraciscio di Campodolcino, diocesi di Como, il 19 dicembre 1842, da Lorenzo e Maria Bianchi. Nel giorno della Prima Comunione, l´8 aprile 1852 a Gualdera - frazione di Campodolcino - gli appare la Madonna che gli preannuncia quello che sarà il suo futuro di uomo caritatevole. Fu ...
La fontana dal viandante
Chi giunge a Chiavenna dalla Bregaglia, percorrendo la pista ciclabile che scende da Prosto, trova ad accoglierlo la pregevole opera dell’architetto Luigi Caccia Dominioni Foto di Andrea Shooter   C’è una nuova opera d’arte che impreziosisce il già ricco patrimonio culturale ed urbanistico di Chiavenna. Nei mesi ...
Hortus Conclusus di Piuro
L’Associazione ha ripreso con i primi mesi dell’anno 2012 oltre alle attività sociali  e culturali di promozione della storia anche le attività sul  campo della ricerca delle testimonianze di costruzioni o di resti di esse appartenenti all’antico Borgo di Piuro sepolto dalla ...
Santo Sepolcro e Catafalco della Chiesa di San Bartolomeo
Tra i vari apparati esteriori con cui si caratterizzava la religiosità popolare barocca (quella sorta nel sec. XVII dopo il Concilio di Trento, intrisa di forte emozionalità e legata a fastose esteriorità, durata praticamente, passando attraverso le riforme settecentesche, fino al Concilio ...
La Chiesa di Bedolina
Le tinte che in autunno colorano i faggi, trasformano il paesaggio che fa da cornice a questo luogo. Se c’è un luogo suggestivo che vale la pena di visitare a settembre, questo è la chiesa della Madonna del Buon Consiglio a Bedolina.Il nucleo, disteso sulla sponda orografica destra della Val Bodengo, prende il ...
La Madonna d´Europa di Motta
Nella scelta dei luoghi e delle attrazioni da visitare a Campodolcino un posto importante è occupato dalla Statua della Madonna d´Europa a Motta. Si può arrivare a Motta, piccola frazione del Comune di Campodolcino, salendo da Campodolcino con la funicolare sotterranea Sky Express, aperta durante ...
Un giro tra le chiese di Campodolcino e dintorni
Nel territorio di Campodolcino, che conta 12 frazioni, sono presenti numerose Chiese e Cappellette, soggette nel tempo a interventi di restauro e mantenute tutt´oggi in buone condizioni. La Chiesa Parrocchiale di Campodolcino, consacrata nel 1528,  è dedicata a San Giovanni Battista. Esistente ...
Il Ponte Romano e la Caurga della Rabbiosa
Nei pressi di Campodolcino, vicino alla frazione Tini, merita una visita la cosiddetta Caurga della Rabbiosa, profonda e suggestiva forra del torrente Rabbiosa. La "Caurga", è una profonda gola intagliata tra strapiombanti pareti in cui il torrente Rabbiosa precipita da Fraciscio all´Acero in ...
Palazzi di Chiavenna
Il Palazzo Pestalozzi-Salis si trova verso metà di via Dolzino ed è contiguo alle case su di un lato e fiancheggiante un vicoletto sull´ altro. La costruzione è del XVI secolo, la facciata principale è quella verso via Dolzino, il motivo centrale della composizione è formato ...
Piazze di Chiavenna
L´attuale assetto urbano di Chiavenna è direttamente riconducibile al periodo medioevale: "dogana" del Regno d´Italia post - carolingio, la cittadina è caratterizzata da imponenti strutture che l´hanno fatta diventare un importante nodo dei traffici e luogo di controllo dei transiti. Strutture urbane fondamentali ...
Carducci e Madesimo
Cent’anni or sono, il 14 luglio 1901, il consiglio comunale di Isolato, come si chiamava allora il comune di Madesimo, deliberava alla unanimità il conferimento della cittadinanza onoraria al poeta più famoso d’Italia, Giosué Carducci, che aveva scelto di passare lassù le sue vacanze estive. Tra il 1888 e il 1905, ...
A passeggio per il centro di Chiavenna
Nel numero 22 di Valchiavenna Vacanze abbiamo ampiamente esaltato la bellezza della primavera, at­traverso le infinite espressioni naturalistiche.  Basta guardarci intorno per notare come i fiori, gli animali e le montagne più in generale testimoniano la rinascita della vita.  Una lettura che ...